Il giardino: il miglior investimento per vivere bene.


Per la Commissione Salute dell’Osservatorio europeo sui sistemi e politiche per la salute, il benessere viene percepito come una condizione armonica tra uomo e ambiente, risultato di un processo di adattamento a molteplici fattori che incidono sullo stile di vita. Tra i più importanti, il verde.

Altri vocaboli che mi vengono in mente, attribuibili al benessere sono: sicurezza, fruibilità, bellezza, pace, acqua, colori, profumi, privacy, ecc. Tutti vocaboli appartenenti all’ambiente giardino.

Tutto questo ha un costo. Ma quanto siamo disposti ad investire sul nostro benessere? Personalmente tanto, e lo faccio con la formazione, studiando nuove tecniche e nuove soluzioni per far star bene la mia famiglia ed i miei clienti.

È inutile rimarcare che il giardino è il primo mezzo che ci conduce al benessere: recenti studi hanno dimostrato che le informazioni riguardanti il rapporto tra costruzione del verde e benessere, le abbiamo addirittura impresse nel DNA.

Anche se per logica, il nostro investimento su un luogo che ci regala benessere, dovrebbe essere proporzionato al tempo che vi dedichiamo, vediamo che spesso non è così: la gente a volte spende grandi quantità di soldi per luoghi che apparentemente sembrano assurdi. Giudicando con razionalità, vediamo che poi tanto assurdo non è.

Riporto come esempio il bagno di un mio cliente: esso spese al tempo, circa cinquanta milioni di vecchie lire per comperare un marmo blu brasiliano per rivestire appunto il bagno padronale della sua nuova villa. Un bagno alla fine come tutti gli altri, nel quale vi trascorriamo veramente pochissimi minuti al giorno (spesso anche di fretta). Soldi sprecati? No, perché quel marmo blu è stato desiderato, scelto e aspettato per tanto tempo. Anche pochi minuti possono regalare un grande benessere (senza malizia e senza doppio senso).

Uno dei luoghi dove invece possiamo trascorrere molto del nostro tempo libero, è proprio il giardino: la stanza più grande della nostra dimora.

Quindi, investire nel giardino equivale ad un grande miglioramento del nostro benessere psicofisico. L’invito che rivolgo a tutti i nostri clienti è di non vedere il tuo bel giardino solo come la cornice della casa, ma come un luogo da vivere a trecentosessanta gradi per trecentocinquanta giorni all’anno. I nostri progetti vanno bel oltre alla cornice: progettiamo aree conviviali, gazebi, barbeque, sentieri romantici e quando è possibile anche un bel biolago.

Le informazioni che ci permettono di progettare il tuo miglior giardino, provengono dal nostro verde dimostrativo, e gli ultimi eventi pandemici hanno sancito l’importanza di poter vivere fuori con le persone che ami.

Non a caso ho parlato del biolago: l’acqua è un elemento fondamentale del giardino. Noi, intesi come esseri umani, siamo costituiti dal 75% di acqua ed è inevitabile essere attratti da questo elemento primordiale. Il poter usufruire di uno spazio balneabile non dovrebbe essere limitato da un tempo. Una piscina tradizionale è sempre depurata con acidi (sale o cloro che sia) e non vi si può passare molti minuti al giorno. Al contrario un biolago è totalmente naturale. I nostri bimbi ad esempio vi trascorrono dalle 5 alle 7 ore al giorno e per il restante tempo della giornata, giocano sull’erba e fanno merenda sotto al patio.

Per quanto mi riguarda, il mio giardino è il miglior investimento fatto per me e per la mia famiglia. Vorrei fosse così anche per tutti i miei clienti. Per te che leggi, sono sicuro sia già così.

Se vuoi ulteriori info non esitare a contattarci.

Claudio Campanini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *