TEMPO D'ESTATE

Non c’è miglior soddisfazione che tuffarsi nelle acque limpide di un bel BIOLAGO BALNEABILE. Ma tu sai di cosa stiamo parlando?

Anche se quest’anno il clima non ci sta aiutando tantissimo (il mese di maggio appena trascorso è stato uno dei più piovosi degli ultimi tempi), sicuramente nei prossimi giorni la temperatura si alzerà e non vedremo l’ora di  poterci rinfrescare in acque limpide e naturali.

Noi di PAESAGGIO ITALIANO ci teniamo particolarmente alla salvaguardia della natura e dell’ambiente circostante. Infatti non ti suggeriremo mai di tuffarti in una piscina (per quanto  bella e  caraibica sia), ma vogliamo attirare l’attenzione sul BIOLAGO BALNEABILE.

Con il termine BIOLAGO si intende uno specchio di acqua artificiale in cui la depurazione non avviene con sistemi chimici e tossici ma attraverso l’utilizzo di elementi naturali. Tra questi elementi ci sono principalmente piante acquatiche, ghiaia, batteri buoni, zooplancton e la loro combinazione rende l’acqua balneabile.

Infatti la totalità della depurazione dell’acqua avviene grazie ad una fattiva collaborazione tra batteri buoni, ossigeno, radici delle piante e zooplancton. È l’inizio del nostro piccolo ecosistema chiamato “lago biologicamente depurato”.

Questo tipo di depurazione, detta “fitodepurazione”, evita l’utilizzo di preparati chimici come ad esempio il cloro utilizzato abbondantemente per purificare le acque delle tradizionali piscine.

biolago baleneabile

Giardino con biolago

Phyto dal greco “pianta”, quindi: depurazione con le piante. Per quanto riguarda il sistema biologico di un lago balneabile, la fitodepurazione consiste in un secondo bacino integrato o separato da uno stramazzo da quello in cui si nuota. Questa seconda area sapientemente progettata, ospita un vero e proprio ecosistema naturale che noi aiutiamo con l’ausilio di pompe proporzionate all’impianto per ricreare il naturale scorrimento dell’acqua.

Se escludiamo la capacità degli antichi Egizi di costruire bacini depurati con piante acquatiche del Nilo per scopi ricreativi e per la balneazione, le prime testimonianze tangibili di fitodepurazione, risalgono all’epoca rinascimentale in Italia. Era consueto costruire nella parte romantica del giardino italiano, un laghetto usato come vivaio per pesci.

 

LAGHETTO BALNEABILE

Giardino con laghetto

BIOLAGO BALNEABILE

Sappiamo benissimo che il cloro è un disinfettante potentissimo, una protezione valida contro la contaminazione dell’acqua da microrganismi patogeni, ma è il peggior nemico della nostra pelle, dei capelli e causa  di irritazione a occhi e mucose.

Un prolungato tempo a contatto con il cloro può provocare anche danni a livello respiratorio, asma ecc. ... quindi perché  persistere in questa non sana abitudine…?

Cosa aspetti  a realizzare un bellissimo biolago balneabile?

La struttura di un Biolago si compone delle seguenti aree: bacino di fitodepurazione (una bellissima aiuola acquatica), bacino di balneazione  (uno specchio d’acqua all’interno del quale  ci fai il bagno) e vano tecnico  (ridotto al minimo, in quanto le nostre pompe occupano pochissimo spazio e hanno dei consumi irrisori).

Per costruire un Biolago non c’è uno spazio prestabilito, l’importante è avere  a disposizione un’area verde non  necessariamente immensa e con criterio e buon senso si decide la dimensione.

Dovrà essere inserito all’interno di un contesto pertanto è importante considerare alcune distanze in sede progettuale tenendo conto anche di un'altra serie di fattori, come la presenza di alberi, l’esposizione al sole, la presenza di dislivelli, la morfologia del suolo e molto altro ancora.

BIOLAGO BALNEABILE

I due bacini separati da uno stramazzo

Per questi motivi , la progettazione di un biolago non può essere affidata ad un neofita ma ad esperti del settore.

Paesaggio Italiano potrà prendersi  cura del tuo giardino a partire dal progetto del verde. Soprattutto per un biologo è vietato sbagliare. Abbandonando infatti per un momento la parte romantica del progetto, la cosa che deve funzionare a menadito è la parte di depurazione per rendere l’acqua salubre.

Oggi possiamo vantare un’esperienza quasi ventennale di ricerca e sperimentazione sul tema acqua. Un tema che al giorno d’oggi è sempre più importante e richiesto nel concetto di giardino vivibile.

Noi abbiamo adottato il sistema italo-olandese e lo abbiamo evoluto secondo i nostri concetti che continueremo a migliorare. Lo abbiamo chiamato “Vertidep”  che non è altro che l’acronimo di depressione verticale, cioè ciò che succede all’interno di un bacino di fitodepurazione.

BIOLAGO7

Il BIOLAGO è un ambiente naturale e sia nelle ore diurne che in quelle notturne ed attira libellule, farfalle, ranocchi  ed uccellini.

Vi chiederete e le zanzare? Con l’arrivo della bella stagione nelle nostre zone sono il terrore delle serate estive, ma non c’è da preoccuparsi poiché per loro è un ambiente ostile. Acqua corrente ed ossigenata e la fortissima presenza di predatori dell’insetto come le libellule (nonché le loro larve), rendono la vita molto difficile alle zanzare. Nessuno ovviamente può garantire la completa assenza dell’insetto molesto, ma il Biologo contribuisce come attore principale a rendere vivibile un giardino che prima non lo era.

Non esiste una stagionalità che caratterizza un biolago. È bello sempre e ne potrai godere le caratteristiche tutto l’anno! Infatti non va mai coperto con orribili teli verdi come succede per le piscine. Il biolago è un vero e proprio ecosistema, sempre vivo e attivo.  Inoltre i giorni di balneazione sono molto anticipati in primavera e molto ritardati in autunno poiché la temperatura è mediamente più alta rispetto a quella di una piscina tradizionale.

La manutenzione è assai ridotta.  Oltre ad una potatura annuale delle piante acquatiche depuranti, quando sono in dormienza invernale, il nostro lago andrà aspirato massimo due o tre volte all’anno con una normalissima scopa aspira fondo.

BIOLAGO BALNEABILE

Tramonto sul biolago

Ma basta con le parole, è il momento di scoprirlo dal vivo e perché no immergersi per rendersi conto della meravigliosa sensazione. L’occasione si presenterà  il prossimo 14 GIUGNO 2024.

Siamo lieti di invitarti a provare uno dei nostri Biolaghi collocato all'interno di un bellissimo parco pubblico di 12 ettari con bar- ristorante , area pic-nic , percorsi avventura e tanti giochi per i più piccoli e tanto relax per i più grandi.
Dalle
 ore 11,00 alle 13,00  i migliori esperti nazionali di Biolaghi e Biopiscine potranno rispondere alle  domande e sciogliere ogni  perplessità.

 

BIOPARK CARAGLIO
biolago balneabile

Un'immagine del BIO-PARCO ACQUAVIVA di Caraglio (CN)

logo
El Patio Florido

Per soddisfare ogni tua curiosità:

Lascia un commento